Sarà possibile comprarlo e lasciarlo in forni a cui potranno rivolgersi le persone bisognose.

Il Giornale – 21 maggio 2015